Voladora si presenta

[ngg_images source=”galleries” container_ids=”1″ display_type=”photocrati-nextgen_basic_thumbnails” override_thumbnail_settings=”0″ thumbnail_width=”240″ thumbnail_height=”160″ thumbnail_crop=”1″ images_per_page=”20″ number_of_columns=”0″ ajax_pagination=”0″ show_all_in_lightbox=”0″ use_imagebrowser_effect=”0″ show_slideshow_link=”0″ slideshow_link_text=”[Mostra slideshow]” template=”default” order_by=”sortorder” order_direction=”ASC” returns=”included” maximum_entity_count=”500″]

Voladora ieri si è presentata alla città e ora è pronta a rompere gli argini.
Ieri in piazzale dell’Annunziata abbiamo fatto conoscere ai presenti il nuovo blog, nato all’interno dell’assemblea territoriale di Potere al Popolo, ma intenzionato ad aprirsi a tutta la città.

Magnani Rocca: parlano le lavoratrici punite per aver alzato la testa

“Per ottanta centesimi!” di Angelo Morbelli, 1895

Donne che non si arrendono e che chiedono si apra un dibattito sullo stato del lavoro nei beni culturali. Siamo nella Parma neo-eletta “Capitale della Cultura 2020” e il caso è quello delle dieci operatrici museali che, dopo anni di contratti con inquadramento da uscieri, hanno rivendicato condizioni lavorative migliori. E proprio per questo hanno perso il loro posto di lavoro alla Fondazione Magnani-Rocca. Continue reading “Magnani Rocca: parlano le lavoratrici punite per aver alzato la testa”

Stupro. La Parma “bene” in cortocircuito

È difficile centrare il punto per parlare di ciò che è accaduto a Parma il mese scorso e di cui in questi giorni abbiamo avuto notizia. Difficile perché in esso si mischiano molte cose. C’è uno stupro, inaccettabile come ogni stupro, c’è un uomo violento che considera il corpo femminile un oggetto di cui disporre per le proprie perversioni, c’è l’abuso di droghe che esaltano gli istinti più brutali e il delirio di onnipotenza e c’è una buona parte di città, ben vestita, abbronzata, trendy, che da decenni cresce all’insegna di poche parole chiave: denaro (sporco o pulito poco importa), apparenza, serate da bere e da sniffare, indifferenza. Continue reading “Stupro. La Parma “bene” in cortocircuito”

Gli affari dietro la tragedia

2,4 miliardi di euro: è la cifra che spiega la caduta del ponte Morandi a Genova. Una montagna di ricchezza che fa da contrappeso alla vita degli oltre 40 morti sotto le macerie. La corsa ai profitti autostradali nel corso degli ultimi anni ha assunto le vesti di una vera e propria guerra, dove da una parte è schierata la sicurezza degli automobilisti e dall’altra le esigenze di redditività delle voraci fauci dei concessionari autostradali. Non fatalità quindi, ma una conseguenza di questo scontro. Continue reading “Gli affari dietro la tragedia”

Il ritorno al futuro delle grandi opere

Metti un’afosa domenica d’agosto in città, metti un occhio distratto al giornale locale e l’attenzione è attirata da un articolo. Anzi, l’editoriale del giorno, quello del direttore Michele Brambilla. E il direttore sceglie domenica 12 agosto per spiegarci a cosa servono le grandi opere e in particolare il mall, il mega centro commerciale in costruzione a Baganzola. Scelta singolare, sono curioso. Mi metto all’ombra e dedico un po’ di questa domenica da caldo record all’articolo. Continue reading “Il ritorno al futuro delle grandi opere”

Della complessità, ovvero la supercazzola

Su carmillaonline.com, l’ennesimo pezzo virtuoso di Alessandra Daniele ci spiega come Salvini non sia la causa o il motore del nuovo fascismo, che chiamiamo così perché ancora non abbiamo una parola con cui definire questo spettacolo. Salvini è un fake: lui non è il virus dell’intolleranza ma solo un “emulatore che cerca di farsi attribuire tutte le vittime della dottrina Minniti-Macron”. Continue reading “Della complessità, ovvero la supercazzola”

Aeroporto e Mall, quali sono i vantaggi per i parmigiani?

Prima che comincino a spendere le risorse economiche di Parma e dei suoi cittadini, forse è il caso di affrontare chiaramente i tanti problemi che vediamo nel progetto Aeroporto e Mall. Gli aspetti critici del piano presentato dalla Sogeap sono diversi.
Prima di tutto, il prolungamento della pista di atterraggio per gli aerei cargo e strutture di servizio fino alla Fiera, sarebbe il colpo di grazia per una vasta area di campagna che verrebbe affondata da cemento e infrastrutture. Una seria minaccia sia al valore ecologico, sia a quello agricolo della zona.

Continue reading “Aeroporto e Mall, quali sono i vantaggi per i parmigiani?”

Tra il chiodo e il martello

Una banale regola per la sicurezza sul lavoro consiglia che a piantare il chiodo nella trave sia lo stesso lavoratore che colpisce col martello. Nonostante gli allarmi e gli avvertimenti, accade molto frequentemente però che questa regola sia disattesa e che qualcuno finisca all’ospedale per aver tenuto fermo il chiodo mentre l’altro calava deciso il martello! Federmeccanica, l’associazione degli imprenditori che coordina le imprese metalmeccaniche in Italia, ha lanciato in questi giorni il decalogo sulle nuove relazioni industriali delle fabbriche 4.0 dei prossimi anni. Un progetto ambizioso. Continue reading “Tra il chiodo e il martello”

Attenzione: le coloratissime pecore di Benetton continuano a invadere le autostrade!

Mentre i partiti duellano per formare un esecutivo in grado di conciliare gli interessi della frammentata realtà economica italiana, il Governo, quello vero, quello che dovrebbe essere in carica solo per il disbrigo degli affari correnti, non si è perso d’animo e al riparo dai clamori della discussione su chi farà il prossimo governo, ha appena deciso di regalare alle grandi multinazionali dei trasporti una proroga delle concessioni delle autostrade italiane di quattro anni! Continue reading “Attenzione: le coloratissime pecore di Benetton continuano a invadere le autostrade!”

Aeroporto e mall: uno scontro fra interessi

da Potere al Popolo Parma

Aeroporto e Mall di Baganzola sembrano diventati in questi giorni l’oggetto principale dello scontro politico a Parma. Ma al di là delle scaramucce dettate dal gioco tra maggioranza e opposizione, quasi tutti i partiti, con qualche isolata eccezione, concordano nella necessità di realizzare entrambe le opere. Così la discussione rimane circoscritta ad aspetti legali e amministrativi nascondendo il vero conflitto. Continue reading “Aeroporto e mall: uno scontro fra interessi”