Nasce Parma a Dimensione Umana, per una città equa e sostenibile

da Parma a Dimensione Umana

Siamo 50 associazioni e realtà del territorio che vogliono un cambiamento, una vera inversione di rotta, uniti con l’unico obiettivo di contribuire a realizzare una città nuova e all’avanguardia.

Siamo 50 associazioni e realtà del territorio unite “per” un modo diverso di intendere e vivere la città, i quartieri, i luoghi… per realizzare una città più vicina alle esigenze delle persone che la vivono, una città più a “dimensione umana”. Continue reading “Nasce Parma a Dimensione Umana, per una città equa e sostenibile”

Usi: “Insegniamo a Legacoop a leggere”

da Usi Parma

Mercoledì 17 giugno, alle 9.00, davanti alla sede di lega cooperative in strada dei mercati, faremo un tentativo di alfabetizzare Legacoop, che non comprende nel modo adeguato Costituzione, Statuto dei Lavoratori e pure i pessimi CCNL che firma. In ballo c’è il diritto alla libera rappresentanza sindacale che oggi, di fatto, è negata, nelle coop soprattutto. Continue reading “Usi: “Insegniamo a Legacoop a leggere””

La Rete Diritti in Casa torna sotto il Comune di Fidenza: “Non ci arrendiamo” (VIDEO)

da Rete Diritti in Casa

Presidio Fidenza Rete diritti in casa – 13/06/2020

Abbiamo realizzato un breve video del presidio di oggi a Fidenza in solidarietà con la famiglia sfrattata e lasciata in strada.Rete Diritti in Casa

Gepostet von Parmantifascista 2.0 am Samstag, 13. Juni 2020

Il sindaco di Fidenza Massari pensava forse di aver posto una pietra tombale sulla mancata assistenza alla famiglia con tre figli minori sfrattata da una casa popolare a Fidenza e lasciata per strada in periodo di epidemia Covid. Dopo l’articolo offensivo e pieno di falsità pubblicato sui giornali locali con il quale attaccava violentemente la famiglia sfrattata, pensava forse che si sarebbero tutti arresi per accettare la sua verità. Invece la famiglia vuole difendere la propria dignità e i propri diritti contro la gestione arrogante e fallimentare portata avanti da Acer e Comune di Fidenza. Continue reading “La Rete Diritti in Casa torna sotto il Comune di Fidenza: “Non ci arrendiamo” (VIDEO)”

Respondus Monitor: addio alla privacy degli studenti universitari

di Redazione

Riceviamo e, volentieri, pubblichiamo il comunicato di alcuni studenti e studentesse dell’Università di Parma che, da una parte, denunciano l’invadenza e l’inefficacia del “lockdown browser” adottato dall’ateneo per svolgere gli esami a distanza, e dall’altra chiedono alla stessa università di aprire un dialogo che porti a soluzioni migliori e condivise.

L’Università di Parma ha recentemente introdotto l’utilizzo di due software per lo svolgimento degli esami scritti in remoto: Respondus Lockdown Browser e Respondus Monitor. Lockdown ha la funzione di impedire agli studenti di usare il proprio computer per altri fini se non quello di lavorare sui quesiti, mentre Respondus registra lo studente attraverso fotocamera e audio ambientale per tutta la durata dell’esame e tramite intelligenza artificiale produce un report sul suo comportamento. Di fatto, lo studente è costretto a rimanere immobile, fissare il computer, non fare movimenti ‘sospetti’, come avesse un’arma puntata alla tempia, pena il rischio di esclusione dall’esame. Continue reading “Respondus Monitor: addio alla privacy degli studenti universitari”

Storie del 68 nel Parmense. Un film documentario su Lepida Tv

dal Centro studi movimenti

Cosa è stato il lungo Sessantotto per cinque comuni della provincia parmense? Questa è stata la domanda da cui è partito il progetto del documentario ’68 Storie di provincia voluto e sostenuto dall’Unione pedemontana parmense e realizzato grazie alla collaborazione tra Centro studi movimenti e Officina della Arti Audiovisive di Parma. Continue reading “Storie del 68 nel Parmense. Un film documentario su Lepida Tv”

I Can’t Breathe. Martedì 9 giugno, presidio in piazza Garibaldi

Il Collettivo studentesco La Rage e altri numerosi collettivi e associazioni della città – tra cui Info Movimento Parma, POST, Rete Kurdistan Parma, Art Lab Occupato, Infopoint Barricate, Rete Diritti in Casa, UDU Parma, Associazione Enigma, PhUnions, IMSTILLALIVE, 6000sardineparma, CIAC Onlus, Link Studenti Indipendenti, Casa delle Donne, Capoeira Angola e Arte Migrante – hanno indetto un presidio di solidarietà alle manifestazioni antirazziste esplose in questi giorni negli Stati uniti d’America e in molti altri paesi. L’iniziativa è convocata per domani, martedì 9 giugno, alle ore 18, in piazza Garibaldi. Di seguito pubblichiamo il comunicato stampa (ndr).

Da diversi giorni gli Stati Uniti sono attraversati da una delle proteste più imponenti della loro storia moderna: l’omicidio di George Floyd commesso da quattro poliziotti bianchi ha fatto esplodere la rabbia delle comunità oppresse dalla violenza suprematista e dal razzismo strutturale che caratterizzano la storia delle società occidentali. Continue reading “I Can’t Breathe. Martedì 9 giugno, presidio in piazza Garibaldi”