Voci dalla Palestina. Un incontro per l’ospedale di Al-Awda di Gaza

da Infopoint Barricate, Gap Parma e Potere al popolo Parma

Dopo la solidarietà espressa nelle piazze di tutto il mondo, vogliamo contribuire in modo concreto alla lotta del popolo palestinese. Lo faremo dando voce a chi vive ogni giorno sulla propria pelle l’occupazione e l’apartheid israeliano. Seguiremo insieme gli interventi al circolo Pedale Veloce (a Parma, in borgo Bernabei, 29) dove mangeremo insieme: il ricavato andrà all’ospedale Al-Awda di Gaza.

Continue reading “Voci dalla Palestina. Un incontro per l’ospedale di Al-Awda di Gaza”

Usi: “Il nostro primo maggio: giusto, umano e necessario”

Usi Parma

Dopo lunga riflessione, abbiamo pensato che, in qualche forma, quest’anno celebreremo il primo maggio libertario. Noi rispettiamo le opinioni di tutti/e, e per questo come sezione non abbiamo ancora preso posizione pubblica nel merito, anche perché pensiamo che un sindacato debba occuparsi dei diritti delle lavoratrici e dei lavoratori, di lotta di classe, e non di epidemiologia e virologia, anche se in tanti/e ci hanno tirato per la giacchetta: la tirassero ai padroni. Continue reading “Usi: “Il nostro primo maggio: giusto, umano e necessario””

Caso Ferrarini, EcolPol Parma: “Lavoratori scomodi licenziati? Siamo pronti alla lotta”

da Ecologia Politica Parma

Lisa Ferrarini

È inaccettabile che in piena emergenza sanitaria ed economica due operai siano stati licenziati dalla Ferrarini Spa perché troppo scomodi alla nota azienda alimentare reggiana, la quale possiede anche uno stabilimento in territorio parmense. Continue reading “Caso Ferrarini, EcolPol Parma: “Lavoratori scomodi licenziati? Siamo pronti alla lotta””

Della Verità in storia, “una sola, categorica e impegnativa per tutti”… eia eia alalà!

dal Centro studi movimenti

Mentre a Lesignano de’ Bagni l’amministrazione comunale (egemonizzata dalla Lega) chiama a tenere una conferenza Pietro Cappellari, uno scrittore che alcune fotografie lo ritraggono mentre partecipa alla commemorazione della Marcia su Roma con il braccio alzato fascista, le forze parmigiane di destra – Fratelli d’Italia e Lega – pensano bene di contestare due lezioni per le scuole del Centro studi movimenti, uno degli nodi della rete nazionale degli istituti storici della Resistenza. Di seguito il comunicato di risposta del Centro [ndr.]

Come ogni anno, il 10 febbraio è il giorno in cui ricercatori e ricercatrici di storia sono chiamati a esporsi sul “Giorno del ricordo”, ragionando di foibe e delle «complesse vicende del confine orientale», secondo quanto suggerisce la Legge n. 92 del 2004 che istituisce questa giornata. Come ogni anno, puntualmente, ricercatori e ricercatrici di storia sono accusati di essere negazionisti perché non si fermano a condannare la tragedia delle foibe ma, documenti alla mano, cercano di fare il loro mestiere, vale a dire capire ‒ e far capire a un più ampio pubblico ‒ quelle vicende, inserendole nel loro contesto. Continue reading “Della Verità in storia, “una sola, categorica e impegnativa per tutti”… eia eia alalà!”

La lotta per la casa non si processa

da Rete diritti in casa Parma

Domani, mercoledì 3 febbraio 2021, arriverà a sentenza la causa intentata contro le persone, famiglie con bambini e uomini e donne single, che nel 2014 ridiedero vita a una casa abbandonata in via Cagliari 38 a Parma. Lo sgombero avvenne nell’ottobre 2015 su sollecitazione della proprietà, la Banca Unicredit, che ancora oggi tiene vuoto l’edificio nonostante l’emergenza abitativa che grava sulla parte più debole della popolazione e sulle fasce sociali più colpite dalla crisi economica conseguente al Covid.

Continue reading “La lotta per la casa non si processa”

Partiti gli aiuti solidali da Parma per i migranti al confine tra Bosnia e Croazia

dalla Casa del popolo di Parma

Oggi pomeriggio Andrea, Guglielmo e Marcello hanno consegnato a Verona tutto il materiale arrivato alla Casa del Popolo Parma per la raccolta solidale di aiuti umanitari in favore delle persone migranti bloccate in Bosnia-Erzegovina. Ci teniamo a ricordare che l’iniziativa parte dalla onlus One Bridge To Idomeni, che si occuperà della spedizione del materiale in Bosnia. A loro va il nostro primo ringraziamento! Già domenica, dopo sole 3 ore, non credevamo ai nostri occhi, siamo stati sommers* da scarponi, giacconi, coperte, sacchi a pelo e tanto altro…grazie!

Continue reading “Partiti gli aiuti solidali da Parma per i migranti al confine tra Bosnia e Croazia”

Per combattere il razzismo non basta la morale!

di Victoria Oluboyo*

Negli Stati Uniti attualmente non si muore solamente di Covid-19 ma anche di razzismo: il 25 maggio 2020 George Floyd, un afroamericano di 46 anni è stato ucciso da un agente di polizia, dopo che per 8 minuti diceva che non riusciva a respirare, l’ agente premeva il suo ginocchio sopra il collo di George, fino a farlo morire soffocato. Continue reading “Per combattere il razzismo non basta la morale!”

La città di Amazon?

da Partito della Rifondazione Comunista – Federazione di Parma

L’ipotesi di un magazzino Amazon a Parma è un’altra minaccia sul futuro
della città che ci troveremo ad affrontare dopo avere appreso nei giorni scorsi
che aeroporto cargo e Ti-Bre sono ancora all’ordine del giorno. Sono tre
progetti interconnessi: rispondono a una stessa logica che tutto sacrifica
al procedere incontrollato del ciclo consumo-profitto. Continue reading “La città di Amazon?”